Che bello il mio piercing al seno!

Federica Pellegrini

Federica Pellegrini

“Che bello il mio piercing al seno!?” afferma Federica Pellegrini (classe 1988), nuotatrice italiana.
Federica pensa: Per un figlio rinuncerei alle Olimpiadi di Londra.” Anzi no, rovinerebbe i miei piani! “Vorrei essere una mamma giovane. Credo molto nella famiglia. Sono stata fortunata perché ho alle spalle dei genitori fantastici che mi hanno sempre supportata e incoraggiata nelle mie scelte.” (intervista a Gioia)
“Odio l’idea della sportiva che se ne va in giro in scarpe da ginnastica, tuta e maglietta. Non lo concepisco. Prima di tutto sono una donna: amo il mio sport, ma un’atleta non deve essere un maschiaccio per forza. Io mi dipingo le unghie e mi metto i tacchi alti.”

Dopo aver conquistato il record del mondo a Melbourne, si è regalata un piercing, con la sbarretta d’argento e le due sferette, sul capezzolo sinistro. “Pensavo facesse molto più male, dato che si tratta di una zona delicata” afferma la campionessa “Ho voluto seguire attentamente le varie fasi, non mi sono coperta gli occhi e ho guardato tutto. Lorenzo (il tatuatore ndr) ha stretto il capezzolo del seno sinistro in una pinza con due fori. In quei buchi ha infilato l’ago che ha attraversato la carne e subito dopo ha infilato una piccola asta di metallo con due palline alle estremità.”
“Il capezzolo era quello che ci voleva per fare una cosa trasgressiva.” Immagino che numerose persone si sentano trasgressive perché si tatuano oppure si fanno un piercing!

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Parco giochi contro l’obesità

parco-trevisoNasce da Verona il primo parco giochi contro l’obesità, ma si trova a Treviso.
Si chiama Primo Sport, si trova all’interno della Città dello Sport ‘La Ghirarda’, a un chilometro dal centro di Treviso e l’accesso è interamente gratuito.
È stato realizzato con il contributo dei ricercatori della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona http://www.motorie.univr.it/fol/main, che hanno ideato 7 percorsi di sviluppo delle capacità motorie del bambino (da 0 a 6 anni).
Le aree in cui è composto il parco 0246 sono:
Piazzola 0-3 anni La valle degli gnomi
Piazzola 3-6 anni La valle dell’Avventura
Piazzola 0-3 anni Sahara
Piazzola 3-6 anni La Palestra
Piazzola 3-6 anni Percorso Sprint
Piazzola 0-3 anni Il paese delle fate e dei folletti
Piazzola 3-6 anni Il castello
Piazzole 0-6 anni La valle della luna

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Verona Torneo calcio balilla umano

Calcio Balilla umano, campo gonfiabile

Calcio Balilla umano, campo gonfiabile

Festival delle Idee 2010, la creatività giovanile a confronto

Il Festival delle Idee è un progetto elaborato nel 2003 dai servizi Informagiovani dei Comuni di Cerea e Zevio. Alcuni giovani hanno espresso la necessità di trovare un luogo, un momento, uno spazio dove poter esprimere la propria creatività. Si sono resi disponibili a collaborare con le amministrazioni comunali per creare un momento/spazio di aggregazione dedicato alla creatività e alla libera espressione nel teatro, nella musica, nello sport, nell’arte, nella scrittura…
Nel 2010 i comuni che aderiscono all’iniziativa sono sette: Casaleone, Cerea, Castelnuovo del Garda, Zevio, Nogarole Rocca, San Giovanni Lupatoto e Nogara.
Il programma della manifestazione è stato presentato presso la Provincia di Verona dall’assessore alle Politiche per l’istruzione Marco Luciani.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Via Caroto, la foresta dei fuorilegge

parcheggioQuesta mattina (27/05/2010) la polizia locale e la protezione civile hanno disboscato un’area lungo via Caroto, sotto le mura di Alto San Nazaro. Trovati tre nuovi insediamenti abusivi, che non si vedevano dalla strada a causa della fitta vegetazione. Si sa… domenica 30 maggio da via Caroto transitano i corridori del Giro d’Italia e tutto deve essere pulito. “Disboscare era l’unica maniera per ridare sicurezza e avviare il recupero dell’area” ha spiegato il comandante della Pollzia Locale Luigi Altamura (Retribuzione lorda 2009 84.897 Euro, retribuzione netta 50.703,84 Euro), che per fortuna non esercita la sua professione in Trentino Alto Adige. Qualcuno lo definisce il braccio armato dello sceriffo Tosi. Tra le sue proposte al terzo Forum per la sicurezza, organizzato dal Comando di Verona installare telecamere di videosorveglianza sui cassonetti dell’immondizia.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Verona in tempo reale

Verona, piazza Bra

Verona, piazza Bra

Se non puoi venire a Verona in questi giorni di grandi eventi hai la possibilità di sbirciare qualcosa attraverso le web cam

  • Vista dell’Arena e di uno scorcio di Piazza Bra dal palazzo comunale
    http://www.comune.verona.it/webcam/ Verona
    http://www.verona.com/it/Webcam-Verona/
  • Vista di Piazza Erbe
    http://it.webcams.travel/webcam/1273333604-Weather-Piazza-Erbe-Verona-Italy-Verona

    Se vuoi vedere la tappa finale del giro d’Italia
    La Rai e la Gazzetta dello Sport trasmettono in diretta streaming gratuitamente la tappa del 93esimo Giro d’Italia
    http://www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html?cid=ContentSet-a5372c73-4bd0-4ccd-a8c7-07493bd77d8d
    http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html?cid=ContentItem-18b9bd8c-1ab9-44e8-a684-fd3430493964

    Leggi tutto »

    • Share/Bookmark

    Tutti al giro d’Italia!

    Percorso a Verona

    Percorso a Verona

    Domenica 30 maggio il Giro d’Italia corre a Verona la sua tappa finale, una cronometro di 15,3 km. Il tracciato attraversa la città per spingersi in cima alle Torricelle e si conclude con l’arrivo in Arena. 

    Già da sabato 29 maggio alle ore 14 diventano operative alcune modifiche alla viabilità nella città, mentre il percorso verrà chiuso al traffico nella mattinata di domenica. Tale percorso comprende: Corso Porta Nuova, circonvallazione Raggio di Sole, via del Fante, via del Pontiere, via Pallone, via Ponte Aleardi, ponte Aleardi, lungadige Porta Vittoria, viale dei Partigiani, via Torbido, via Bassetti, via Barana, via Caroto, via Torricelle, via Bonuzzo Sant’Anna, via Santa Giuliana, viale dei Colli, incrocio via San Leonardo, viale dei Colli, via Marsala, via Nievo, via D’Annunzio, lungadige Matteotti, ponte della Vittoria, via Diaz, corso Cavour, via Roma, piazza Bra, Arena.
    Si attendono a Verona 200mila persone. Gli atleti arriveranno in Arena, dove troveranno posto 12500 spettatori. L’ingresso nell’anfiteatro sarà gratuito fino a esaurimento dei posti. Durante la tappa a cronometro lo show sarà completato dall’esibizione di Irene Grandi, Valerio Scanu e i Sonhora”. Al mattino ci sarà anche il ‘Giro Vip’: otto squadre formate da 12 campioni dello sport.
    Novità assoluta un ‘pink carpet’ (un tappeto rosa) accoglierà l’arrivo dei corridori all’Arena, accompagnandoli fino alla passerella collocata all’interno del più grande teatro lirico del mondo, dove nelle due serate precedenti andrà in scena l’edizione 2010 dei ‘Wind Music Award’ a suggellare un week-end per Verona tutto nel segno dello sport e della musica.

    • Share/Bookmark

    Per i chierichetti di Verona la Coppa Slalom

    Seminario a San Massimo

    Seminario a San Massimo

    E le chierichette?
    Avviso importante per tutti i chierichetti di Verona. Lunedì 24 e martedì 25 maggio si tiene la Super Coppa (di calcio) Slalom 2010 nei bellissimi ambienti del Seminario Minore di San Massimo. È un’occasione di divertimento, di gioco, ma anche una opportunità, affermano gli organizzatori, dove i partecipanti possono conoscere tanti altri chierichetti e i seminaristi! Mai visto un seminarista? Sono omini verdi, con le orecchie a punta..?
    Iscrizioni entro il 20 maggio allo 045.8900329;
    http://www.seminarioverona.it/parola/chierichetti;
    Prima del Concilio Vaticano II si usava il termine chierichetto, diminutivo di chierico. Dopo la riforma liturgica il termine chierichetto è stato sostituito con ministrante, colui che serve. http://www.ministrantiok.com/
    I chierichetti di Verona hanno una rivista, Slalom, in cui si parla di Pro-Vokation, dove viene presentato il Kirikit, che contiene mitici fumetti, riflessioni, curiosità e risate.
    Suore_NelPalloneIl torneo di calcio per chierichette non ci sarà, forse, tuttavia c’è una vacanza in montagna organizzata per le chierichette dal 21 al 26 giungo a Villamoretta (Trento). Iscrizioni allo 045.953610 (Suor Antonella) e una vacanza per chierichetti dal 4 all’11 luglio a Breonio (Verona). Iscrizioni allo 045.8900329 (don Floriano).
    Qualcuno chiede nei vari blog che le chierichette servano la messa solamente fino a una certa età. Una volta cresciute, è meglio che lascino fare alle nuove leve!
    Ci sono stati chierichetti famosi. Anche Maigret, da ragazzo, lo è stato nel suo paesino natale.
    Oltre la pedofilia c’è qualcosa?

    Leggi tutto »

    • Share/Bookmark

    Verona Pista ciclabile dall’Adige al Mincio

    Il fiume Mincio

    Il fiume Mincio

    Inizia la bella stagione e una gita in bicicletta diventa stuzzicante. Gli itinerari, che attraversano la provincia di Verona, (grandi buche, grandi opere, permettendo) sono molti.
    Si è parlato in questi giorni di una pista ciclabile che collega l’Adige al Mincio. La ciclopista scorrerà sugli argini del Canale Raccoglitore, che taglia la pianura fino al Tartaro Tione. È stato firmato l’accordo fra otto Comuni del veronese (San Giovanni Lupatoto, Zevio, Buttapietra, Castel d’Azzano, Mozzecane, Vigasio, Villafranca e Povegliano), Provincia e Consorzio Agro veronese. Tuttavia mancano i finanziamenti per realizzarla.
    In attesa… ecco una descrizione di un itinerario alternativo Verona, Peschiera, Mantova, che parte dalla stazione FS di Verona Porta Nuova.
    Un percorso affascinante che attraversa le colline moreniche del veronese e poi il parco naturale del Mincio e si conclude nella città dei principi Gonzaga.
    Uscito da Piazzale Venticinque Aprile prendi la strada sulla sinistra fino a raggiungere la ferrovia. Percorri via delle Coste, via Albere, via della Spianà. All’incrocio con via San Marco sottopassa la ferrovia, entra in San Massimo. Al primo semaforo svolta a sinistra e poi a destra per via Brigata Aosta. Prosegui per via Cason, Via Belvedere, via Ceolara, Via Rezzola. Entrato in Sommacampagna, sali verso la chiesa parrocchiale e dirigiti su via Guastalla. All’incrocio con via Monzambana svolta a destra e poi a sinistra per via San Rocco. Attraversata la località San Rocco, prosegui per Oliosi e su via Campagnarossa raggiungi Salionze, da dove scendi sull’alzaia del Mincio. Poco dopo la strada confluisce sulla pista ciclabile che proviene da Peschiera.
    La strada passa sotto le fortificazioni scaligere di Monzambano e il castello di Valeggio. Arriva a Borghetto sul Mincio, villaggio caratteristico per i molti mulini ad acqua e per le rovine del ponte visconteo.
    Dopo Borghetto si addentra nel Parco naturale del Mincio

    (http://www.parcodelmincio.it/), prosegue fino a Pozzolo e continua lungo i canali della campagna mantovana fino a confluire sulle ciclabili che permettono di visitare a Mantova. Per il ritorno da Mantova partono treni per Milano, Verona, Modena, Monselice, che trasportano anche le biciclette.

    Leggi tutto »

    • Share/Bookmark

    Domenica 20 luglio primo trofeo di duathlon “Romeo e Giulietta”

    VOLANTINO DUATHLON VERONADomenica 20 luglio, con partenza alle ore 9, si terrà a Verona il primo trofeo di Duathlon “Romeo e Giulietta – Città di Verona”, presentato questa mattina a palazzo Barbieri dall’assessore allo Sport Federico Sboarina. La gara nazionale, organizzata dalla società sportiva Fumane Triathlon Zen Age, con il patrocinio del Comune di Verona, della Provincia e della Regione Veneto, varrà per i titoli nazionali di specialità delle categorie Assoluti, Under 23, Universitari ed Age Group. Tre le fasi della gara alla quale parteciperanno oltre 500 atleti: la corsa a piedi di 10 chilometri, la tappa di 40 chilometri in bicicletta e la corsa podistica finale di 5 chilometri.
    Due i percorsi lungo i quali sarà istituito il divieto di transito dalle 9.30 alle 12.30:
    PERCORSO PODISTICO (4 giri nella prima parte della gara, 2 giri alla fine): piazza Bra, corso Porta Nuova (andata e ritorno), piazza Bra, via degli Alpini, piazza Mura Gallieno, via Dietro Anfiteatro, piazza Bra (con deviazione e passaggio sotto al Municipio). In corso Porta Nuova verranno riservate agli atleti le corsie centrali, vicino all’aiuola, mentre in quelle laterali sarà possibile transitare con il limite di velocità di 30 km orari. I veicoli provenienti da via Battisti, vicolo Volto Cittadella, via Paglieri e via Valverde, giunti all’intersezione con Corso Porta Nuova, avranno l’obbligo di svolta a destra.
    PERCORSO CICLISTICO (2 giri): piazza Bra, corso Cavour, via Diaz, ponte della Vittoria, lungadige Matteotti, Viale Gabriele D’Annunzio, via Ippolito Nievo, via Castel San Felice, via Torricelle, via Santa Giuliana, viale dei Colli, via Marsala, via Ippolito Nievo, Viale Gabriele D’Annunzio, via dei Mille, piazza Vittorio Veneto, via Farinata degli Uberti, lungadige Attiraglio (andata fino alla diga di Chievo e ritorno fino a ponte Catena), lungadige Cangrande, lungadige Campagnola (2 giri), ponte Castelvecchio, via Roma, piazza Bra.
    Durante la manifestazione saranno garantiti i seguenti passaggi: San Giorgio-via Mameli, ponte Garibaldi, viale Nino Bixio, via dei Mille, ponte Catena, ponte del Risorgimento, ponte della Vittoria-piazzale Cadorna.
    I tratti stradali interessati dalla chiusura totale del traffico, dalle 9.30 alle 12.30, saranno le Torricelle (lato Colombare per l’ascesa e lato San Mattia per la discesa), via Marsala, via Ippolito Nievo e i lungadige Attiraglio, Matteotti, Cangrande e Campagnola.
    Infine dalle 7 alle 14 verrà istituito il divieto di sosta in piazza Cittadella, nel tratto compreso tra via Ponte Cittadella e vicolo Ghiaia, in via Degli Alpini, in piazza Vittorio Veneto, nel tratto compreso tra via dei Mille e via Farinata degli Uberti; sotto l’orologio in corso Porta Nuova non potranno sostare i ciclomotori.
    I parcheggi dei taxi in piazza Bra verranno spostati in piazza Cittadella, tra via Ponte Cittadella e vicolo Ghiaia; il trenino turistico non avrà la fermata in piazza Bra ma in piazza Cittadella, di fronte al numero civico 18; la carrozza con il cavallo sosterà in piazza delle Erbe, di fronte alla Domus Mercatorum.

    • Share/Bookmark