Verona Basta paura, sono finiti i soldi

Inaugurazione commissariato

Inaugurazione commissariato

La paura individuale è un fenomeno che coinvolge una elevata percentuale di cittadini, soprattutto tra le donne e in modo particolare modo tra gli abitanti della Campania e Puglia. I dati sono stati resi noti a novembre 2010 dall’Istituto Nazionale di Statistica.
Un caso particolare è il Veneto, che presenta una percentuale maggiore sia rispetto alla media italiana che a
quella delle altre regioni del Nord-est. Evita, infatti, di uscire di casa perché ha paura il 26,6 per cento dei veneti
contro il 23,3 per cento dei residenti nel Nord-est.

Secondo l’indagine dell’Istat in Italia c’è stata una netta diminuzione di alcuni reati ma il Veneto mostra i livelli più elevati di paura tra i cittadini, “sebbene i suoi abitanti non presentino tassi di vittimizzazione particolarmente diversi dagli altri”.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Invito i cittadini a segnalare al 113…

Massimo Scannicchio e Cristina Rapetti.

Massimo Scannicchio e Cristina Rapetti.

E ieri il dirigente delle Volanti della Questura di Verona Massimo Scannicchio ha insistito: “Invito i cittadini a segnalare al 113 le situazioni strane o sospette alle quali assistono. Anche il più piccolo fatto può rappresentare uno spunto per un’indagine importante.”

L’elenco delle imprese guidate da Massimo Scannicchio sembrano dare ragione alla bontà dell’invito.
Aggredita a pugni sulla tomba di famiglia… sul luogo della rapina tutte le volanti disponibili, coordinate dal dirigente Massimo Scannicchio e dalla vice Cristina Rapetti.
Uccide il padre, lo taglia a pezzi e lo butta nei rifiuti. Sul posto sono intervenute le volanti, il dirigente della squadra mobile scaligera Giampaolo Trevisi e il suo vice Massimo Scannicchio, che hanno portato il giovane in Questura.
È la Verona dei disperati quella emersa in questi ultimi 3 giorni dai controlli della polizia potenziata dai colleghi di altre questure e coordinati dal dirigente Massimo Scannicchio e dal sostituto commissario Ernesto Spaziani. Il bottino: prostitute cinesi, nigeriane e bulgare; case in degrado utilizzate come riparo.
Ex prostituta di origine croata si vuole buttare dall’Arena. “Mi butto, lasciatemi o mi butto” ha gridato mentre si sporgeva sempre più nel vuoto. “Ho tutto il diritto di protestare contro i continui abusi di potere che si verificano in questa città.” Sul posto in pochi minuti sono intervenuti gli agenti delle volanti con il dirigente Massimo Scannicchio che ha convinto Marija a scavalcare nuovamente le barriere di protezione in ferro e mettersi al sicuro all’interno dell’Arena.
Segue…

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark