Verona Basta paura, sono finiti i soldi

Inaugurazione commissariato

Inaugurazione commissariato

La paura individuale è un fenomeno che coinvolge una elevata percentuale di cittadini, soprattutto tra le donne e in modo particolare modo tra gli abitanti della Campania e Puglia. I dati sono stati resi noti a novembre 2010 dall’Istituto Nazionale di Statistica.
Un caso particolare è il Veneto, che presenta una percentuale maggiore sia rispetto alla media italiana che a
quella delle altre regioni del Nord-est. Evita, infatti, di uscire di casa perché ha paura il 26,6 per cento dei veneti
contro il 23,3 per cento dei residenti nel Nord-est.

Secondo l’indagine dell’Istat in Italia c’è stata una netta diminuzione di alcuni reati ma il Veneto mostra i livelli più elevati di paura tra i cittadini, “sebbene i suoi abitanti non presentino tassi di vittimizzazione particolarmente diversi dagli altri”.

Indagini statistiche a parte ora nella patria dei sindaci sceriffi, delle ronde, delle campagne elettorali passate più a parlare di immigrati che di politica, la sicurezza non è più un problema. Almeno, non lo è più per la Lega.
Il bilancio della Regione Veneto 2011 assegna zero euro al tema della sicurezza dei cittadini. “Non esiste più il problema?”
“ No! In realtà sono finiti i soldi.”

Nella foto Borgo Roma, riaperto il commissariato di polizia (30 giugno 2010).
La dirigente Rapetti: “Ancora più presenti sul territorio per aumentare la sicurezza dei cittadini”. Erano presenti il presidente della Provincia Giovanni Miozzi, il vicepresidente Fabio Venturi, in veste anche di presidente della Quinta Circoscrizione, l’assessore provinciale al Patrimonio Stefano Marcolini, il questore Vincenzo Stingone e la dirigente del commissariato Cristina Rapetti.

  • Share/Bookmark

Articoli simili

Comments are closed.